Chi siamo

Matha Gitananda Ashram

                     MONASTERO INDUISTA TRADIZIONALE


Il Matha Gitananda Ashram è stato fondato nel 1984 da Yogasri Svami Yogananda Giri, che ne è anche la guida spirituale (mahant). Il nome dell'Ashram è dedicato al Maestro di Svami Yogananda, Svami Gitananda Giri.



In questo luogo vive una comunità monastica basata sui fondamenti etici e religiosi dell’induismo: il Sanatana-dharma. L'Ashram è aperto a tutti, a chiunque abbia il desiderio di trovare se stesso, di conoscere e vivere secondo gli insegnamenti della tradizione indù, o anche a chi desideri passare un periodo di tempo in tranquillità. Un Ashram è sempre un luogo in cui vive e vibra l'ideale di uno yogi, un siddha o un saggio; non vi è distinzione tra il Maestro che risiede nell'Ashram e l'Ashram stesso. È un luogo concepito appositamente con l'intento di creare le condizioni ideali al progresso di chi aspira a realizzare la sua vera natura.

Il monastero induista Matha Gitananda Ashrama è situato in Località Pellegrino nel Comune di Altare; sorge su un colle a 520 m, nell’entroterra di Savona.
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Meditazione, acutezza mentale, tranquillità interiore, rispetto verso ogni persona, animale e cosa, e servizio sono l’essenza del giusto modo di comportarsi in un ashram (ashram-dharma).

In un ashram o in un matha si cerca di realizzare la propria natura Divina: ogni azione, pensiero e parola sono e devono essere volti alla pratica spirituale, sadhana, e ai principi ideali che la sostengono.

Non rispettare il monastero significa non rispettare se stessi e la tradizione; usare un linguaggio scorretto significa insultarlo; lasciarlo in disordine significa dimenticarlo.

 
 
 
 
 
 

L' Ashram accoglie tutti, anche coloro che vogliono ritagliarsi qualche momento da dedicare a loro stessi, immersi nella natura e nel silenzio della vita contemplativa.

C'è chi viene perché vuole approfondire la pratica, sadhana, della scienza dello Yoga. Chi si sta ponendo delle domande esistenziali e cerca nella scelta monastica possibili risposte per la sua vita. Ci sono poi i devoti che dell'ashram cercano soprattutto il tempio -costruito secondo i canoni architettonici del sud dell'India-, e che quindi vengono per assistere alle funzioni rituali, Puja, recitazione delle Scritture, prarthana, o per partecipare alle numerose festività religiose che vi si celebrano.

L' Ashram è inoltre un magnete per gli amanti della cultura e dell'arte dell'India. Tra le attività del Monastero ci sono infatti diversi incontri di dialogo interreligioso, conferenza su temi di varia natura; si organizzano momenti dedicati alla danza e alla musica devozionale. Nel monastero si possono trovare pubblicazioni sulla filosofia e sulle scienza induiste. Alcuni monaci si dedicano alla cura editoriale di testi della Casa editrice Laksmi.

 
 
 

“Chi entra qui sia consapevole:
lasci indietro stupide paure.
In questo luogo sacro
incontrerà il proprio Sé faccia a faccia.”

 
 
 

PROSSIMI INCONTRI E SEMINARI

Call +39 019 584692 for info.
 
<< Ott 2017 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5


Per visitare l'Ashram, è necessario chiamare almeno uno o due giorni prima per concordare l'arrivo.
Chiedere sempre conferma telefonica degli incontri in prossimità delle date, oppure scrivere una mail.