Svami Gitananda

Matha Gitananda Ashram

                     MONASTERO INDUISTA TRADIZIONALE

Svami Gitananda Giri

Yogamaharishi Yogasri Yogashiromani Paramahamsa Svami Gitananda Giri Guru Maharaj Svami Gitananda Giri fu introdotto nella scienza di yoga, tantra e yantra dal suo Guru Yogamarishi Svami Kanakananda Brighu, che aveva incontrato all'età di 10 anni.
Quindi si trasferì in Inghilterra per intraprendere lo studio della medicina.
Si stabilì permanentemente in India nel 1967, anno in cui fondò l'Ananda Ashram a Pondicherry (Tamil Nadu).
Nel 1975 Srila Sri Shankaragiri Svamigal, che era a capo dello Sri Kambalisvamy Madam, nominò Svami Gitananda Giri Madathiapathy, affidandogli la guida dell'ashram, un luogo dove molti siddha erano vissuti ed erano stati sepolti, ricco delle energie di yogi e sadhu che vi avevano soggiornato, e che divenne così la sede dell'Ananda Ashram.
Perciò, Svami Gitananda Giri che già apparteneva al lignaggio spirituale dei Brighu, del Nord India, venne a far parte della tradizione Saiva Siddhanta Yoga del Sud India, nella paramparaya di Kambalisvamy che risale al rishi Agastya.
Svami Gitananda Giri è considerato una delle maggiori autorità nel campo dello yoga e del tantra. La sua vastissima conoscenza e il suo metodo rigoroso, insieme a una forte ed energica personalità - per questo è conosciuto come "Lion of Pondicherry" - attiravano studenti e ricercatori da tutto il mondo. Egli tenne centinaia di conferenze e seminari, curò migliaia di pubblicazioni.
La sua opera di diffusione dello yoga e della cultura spirituale indù è stata straordinaria. Dr. Svami Gitananda Giri era presidente di numerose associazioni Yoga e organizzazioni per la ricerca scientifica sullo yoga, e collaborava con istituti scientifici e medici.
Era Presidente del Vishva Yoga Samaji e del Vishva Unnayan Samsad. Ricevette riconoscimenti importanti, tra cui nell'86 il prestigioso titolo di Yoga Shiromani conferitogli dal X Presidente dell'India e fu nominato, dal Governo indiano, membro del "Central Council for Research in Yoga".
Svamiji entrò in Mahasamadhi il 29 dicembre 1993. Da quel momento i suoi insegnamenti si sono espressi attraverso le opere e il lavoro incessante e devoto di Amma Meenakshi Devi e dal suo successore, Dr. Ananda Balayogi Bhavanani .